Comprare vestiti su internet: 8 consigli utili per evitare brutte sorprese

Sempre più persone preferiscono comprare vestiti su internet. Sarà per la comodità di fare shopping comodamente sdraiati nel divano di casa (o per l’impossibilità di uscire), fatto sta che negli ultimi anni l’acquisto di abbigliamento online viene fatto sempre più spesso.

Eppure, c’è da dire, che non è sempre oro quel che luccica. Molte volte, infatti, dietro ad un’offerta super conveniente si nasconde qualcosa che non corrisponde del tutto alla descrizione. Ma come fare, quindi, per fare acquisti online senza rischiare brutte sorprese? Ecco alcuni consigli utili.

LEGGI ANCHE: Vinted App: come funziona?

Controlla le recensioni del sito internet

Innanzitutto è buona norma verificare il sito internet. A meno che tu non stia controllando il catalogo di brand molto noti all’interno del sito ufficiale (come Zara, Asos, H&M, etc) ti consiglio di fare un controllo su Google. Fosse anche semplicemente andare nella pagina del motore di ricerca e digitare “nomesito recensioni”.

In questo modo potrai verificare le opinioni dei clienti che hanno acquistato prima di te. E sapere nell’arco di pochi istanti se il negozio online che ti interessa è affidabile oppure no. Credimi, in questi casi è meglio perderci qualche secondo in più piuttosto che trovarsi con l’amaro in bocca dopo.

LEGGI ANCHE: Come eliminare le occhiaie: 10 metodi naturali

Verifica le taglie

Uno dei drammi più grandi di chi sceglie di comprare vestiti su internet è quello di vedersi recapitare quell’abito tanto sognato in tempi rapidissimi e perfetto. Ma con una taglia completamente sbagliata.

Ebbene, prima di farti prendere dalla foga del tasto “Aggiungi al carrello”, ti consiglio di controllare la sezione “Guida alle taglie” presente in ogni e-commerce di abbigliamento. Lì potrai vedere le misure di spalle, vita e fianchi come vengono calcolate. E, soprattutto, la conversione tra taglie italiane ed europee.

Attenzione agli sconti

Acquistare abbigliamento online permette di risparmiare una gran quantità di tempo. Soprattutto se, come me, hai una vita frenetica tra lavoro, bambina piccola, famiglia e solo una macchina in casa (che, tra l’altro, non uso io). Ma fare shopping in questo modo ti permette anche di tenere monitorati i capi che più ti piacciono per acquistarli non appena vanno in sconto.

Ebbene, il mio consiglio in questi casi è quello di approfittare di tutte le offerte possibili. Ma ragionandoci un po’ su. Alle volte, infatti, un prezzo troppo basso può essere identificato come un segnale di allarme. Se, per intenderci, hai trovato una borsa Louis Vuitton ultimo modello a 80 euro, diciamo che con tutta probabilità o si tratta di un giocattolo, oppure è un oggetto contraffatto. e per questo potresti anche rischiare una sanzione piuttosto alta (dai 100 ai 7000 euro).

LEGGI ANCHE: Tisane drenanti fai da te: ecco le ricette da provare

Cambi e resi

Un sito di shopping online serio e affidabile dovrebbe consentire la possibilità di concedere cambi e resi di merce. Ti consiglio di controllare, quindi, la possibilità di inviare al mittente il pacco nel caso in cui la taglia acquistata sia quella sbagliata o nel caso in cui avessi cambiato idea nel frattempo. E ottenere un rimborso in carta di credito o un buono acquisto di pari importo.

I tempi di consegna

Altro cruccio per i shopaholic sono i tempi di consegna. Diciamo che, nel momento in cui hai completato l’acquisto, vorresti già vedere il corriere che varca il cancello di casa con il tuo pacco in mano. Ebbene, purtroppo non funziona così. Non per il momento, almeno.

Prima di comprare vestiti su internet ti consiglio di verificare il paese da cui vengono inviati gli articoli. Molto spesso, infatti, accade che siti come Shein o Wish che ti fanno risparmiare moltissimi soldi sull’acquisto di capi di abbigliamento, abbiano bisogno di diversi giorni prima di farti recapitare le cose a casa. Ma non perché non spediscano subito il pacco. Quanto piuttosto perché i tempi di consegna possano essere fino a 4 settimane. Se qualcosa ti serve con urgenza, quindi, fai attenzione a questo dettaglio.

Le spese di spedizione

Altro punto da non trascurare: le spese di spedizione. Ci sono siti internet, infatti, che propongono le spese di spedizione gratutite se viene raggiunto un importo minimo nel carrello. In altri casi, invece, a fronte di un prezzo per prodotto molto basso, vengono calcolate singolarmente per articolo.

Il pagamento

Quando scegli di comprare vestiti su internet molto spesso sei vincolato dalla necessità di effettuare il pagamento subito. Se il sito a cui ti stai affidando non lo conosci bene, ti consiglio di procedere con il pagamento via PayPal. Attraverso questa piattaforma, infatti, nel caso dovessero esserci problemi di ogni sorta, interviene l’assistenza che può rimborsarti in toto della spesa che hai sostenuto.

In alternativa, se proprio non ti senti sicura, puoi sempre richiedere il pagamento in contrassegno. Attenzione, però, che questa opzione potrebbe comportare un aumento del prezzo finale.

Tracciamento della spedizione

Accade sempre con maggiore frequenza che i siti di e-commerce ti inviino una mail di conferma di acquisto e, subito dopo, una comunicazione con il codice di tracciamento della spedizione. Questo ti permette di tenere monitorato nel sito internet del corriere quando avverrà la consegna.

No products found.

Condividi:

Meglio Audible o Storytel?

Hai una vita frenetica, ma ami troppo i libri per poterne fare a meno? Ebbene, per fortuna non sei costretto a rinunciare alla tua passione. Ci sono delle alternative molto valide, infatti, che ti permettono di rilassarti con la lettura anche se i mille impegni della giornata potrebbero renderlo un po’ complesso. Un’opzione potrebbe essere quella degli ebook. Un’altra quella degli audiolibri.

LEGGI ANCHE: Dove posso comprare libri a poco prezzo?

Audiolibri: meglio Audible o Storytel?

Gli audiolibri sono uno strumento del tutto nuovo che ha fatto l’ingresso nella nostra quotidianità da pochi mesi. Però, c’è da dire, che sono perfetti per chi non riesce mai a trovare il tempo per fermarsi e leggere un po’. Ascoltare un audiolibro, infatti, ti permette di fare tutto quello che devi fare, senza fermarti e rimanendo con le mani libere. Ti basta solo un paio di cuffie. Et voilà , il gioco è fatto.

Se sei un divoratore di libri seriale, puoi integrare la tua raccolta di romanzi con l’acquisto di un servizio in abbonamento. Proprio come succede per la musica con Music Unlimited di Amazon o Spotify. Ma quale scegliere tra quelli in commercio? Meglio Audible o Storytel? Ecco perché scegliere il primo oppure il secondo.

LEGGI ANCHE: Dove acquistare un buono regalo Spotify

Abbonamento Audible: il prezzo

Se ti stai chiedendo se sia meglio Audible o Storytel e vuoi puntare la tua scelta sul servizio presente da più tempo, allora la tua scelta non può che ricadere sul primo. L’abbonamento Audible fa riferimento ad Amazon ed è arrivato in Italia nel 2016.

Questo servizio fin dai suoi albori si è caratterizzato per la sua partnership con la Emons audiolibri. Motivo per cui ancora oggi sono disponibili a catalogo moltissimi titoli realizzati da questa azienda. Il prezzo dell’abbonamento è di 9,99 euro al mese e, con questa cifra piuttosto piccola, hai la possibilità di ascoltare un numero illimitato di audiolibri.

Se vuoi ottenere il periodo di prova gratuito di 30 giorni, clicca qui.

Abbonamento Storytel: il prezzo

Storytel è sbarcato nel nostro paese nel 2018 e si è posizionato subito come il diretto concorrente di Audible. E anche lui, può vantare la collaborazione con case editrici indipendenti, oltre alla sopracitata Emons.

Il prezzo dell’abbonamento è di 9,99 euro al mese, esattamente come Audible. E anche in questo caso si hanno a disposizione migliaia di titoli a cui accedere in qualsiasi momento della giornata e senza limiti.

Per testare il servizio testandolo con il periodo di prova gratuito di 30 giorni, clicca qui.

I titoli dei libri

Al momento della scelta per il servizio di abbonamento per gli audiolibri è indispensabile prendere in considerazione i titoli dei libri a disposizione. Se ci si basa su questo parametro, quindi, non possiamo dire se sia meglio Audible o Storytel. Tutto dipende dai gusti del lettore. O dell’ascoltatore, in questo caso.

Se andiamo a valutare il numero dei contenuti a disposizione, la scelta non può che ricadere sul primo servizio. Esattamente per come accade su Kindle Unlimited, Amazon ha deciso di fornire il proprio catalogo di audiolibri di moltissimi contenuti.

D’altro canto, però, non dobbiamo dimenticare che Storytel ha messo a disposizione dei propri clienti un’ampia sezione dedicata ai contenuti in inglese. Ottima anche per chi ha intenzione di migliorare la conoscenza della lingua straniera o che ama i libri in lingua originale.

I badge

Audible ha trovato un sistema piuttosto divertenti per fare in modo di tenerti incollato alle cuffie. Stiamo parlando dei badge. Grazie ad essi, infatti, riceverai una sorta di etichetta ogni volta che raggiungerai un livello. Se, ad esempio, ascolti un contenuto per più di due ore di fila senza interruzione sarai considerato un “maratoneta”. Ma se arrivi fino a 500 ore di ascolto (anche con pause) potrai raggiungere il livello del “maestro”.

La grafica

Per quel che riguarda l’aspetto grafico, invece, Storytel sembra avere una marcia in più. I colori sono più giovani e alla moda. Ma anche l’impaginazione dell’app è realizzata in modo da risultare molto più intuitiva rispetto alla proposta di Audible.


E tu quale servizio hai scelto per ascoltare gli audiolibri? Audible o Storytel? E come ti sei trovato?

No products found.

Foto di Andrea Piacquadio da Pexels

Condividi:

Yoga in casa: come iniziare (anche se sei principiante)

Hai bisogno di rilassarti un ti annoia il jogging? Vorresti andare in palestra ma il tempo a disposizione è davvero troppo poco? Il tuo desiderio sarebbe quello di iscriverti ad un costo ma il budget a disposizione è a zero? Allora potresti provare con lo yoga in casa.

Lo svolgimento di questa disciplina a casa aiuta molto a migliorare la propria tecnica, soprattutto se sei alle prime armi. Ma può diventare anche un’abitudine irrinunciabile, soprattutto se hai bisogno di prenderti del tempo per te stessa per affrontare al meglio il tram tram di tutti i giorni.

LEGGI ANCHE: Ginnastica in casa per dimagrire: gli esercizi utili

Perché iniziare a fare yoga

La prima volta che sono andata a fare una lezione di yoga ero imbarazzatissima. Avevo il terrore che gli altri partecipanti del corso la vivessero come una sorta di setta in cui si mettevano a cantare e a fare balli in modalità Hare Krishna. Ma volevo a tutti i costi provare. Giusto per capire perché se ne parlasse così tanto in giro. O meglio, nei film e alla tv, visto che nella città dove abito io a suo tempo ce n’era solo uno di posto dove fare yoga. E non conoscevo nessuno che ci andasse.

Beh, ovviamente, mi sono dovuta ricredere dopo i primi due minuti di lezione. Ma vabbè, questo lo avrai già capito. Oltre ad essere stato un corso piacevole, è riuscito ad essere molto intenso. E, infatti, sono tornata a casa sfinita, manco avessi corso la maratona di New York.

Però, lo devo ammettere, che sin dalla mia prima volta con lo yoga, ho potuto notare subito dei grandissimi benefici. Sia a livello fisico che mentale. Perché no, non è vero che aiuta solo a migliorare il respiro. E no, non faccio parte di un gruppo di invasati hippie. Sono solo una normalissima mamma lavoratrice che ha trovato in questa disciplina un ottimo modo per evitare un esaurimento nervoso ogni altro giorno.

Ultimo aggiornamento 2021-06-18 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Yoga in casa: perché?

Le motivazioni che ti possono portare a fare yoga in casa possono essere diverse. Può essere, ad esempio, che non hai a disposizione molto tempo durante la giornata e, quindi, eventuali corsi fitness da seguire periodicamente sarebbero improponibili. Ma anche perché il budget familiare da dedicare al tuo sport è pari a zero (o quasi!).

Qualunque sia l’argomentazione che ti abbia spinto a iniziare a praticare lo yoga in casa, poco importa. La cosa importante è che, se esegui gli esercizi correttamente, potrai vedere i benefici sin dalla prima volta.

Per conoscere meglio te stessa

Praticare lo yoga significa innanzitutto entrare in sintonia con il proprio corpo. Una volta che avrai capito, anche attraverso il respiro, a conoscere te stessa, il tuo equilibrio, i tuoi flussi di pensiero e le potenzialità che sono nascoste dentro di te, non ti fermerà più nessuno. E fare tutto questo come autodidatta si può rivelare un’esperienza tanto intensa, quanto potente. E, comunque, da provare sicuramente.

Per stare meglio

L’esecuzione degli esercizi di yoga aiuta a stare meglio. A eliminare il mal di schiena e a migliorare la propria postura. Ma anche a rinforzare la struttura muscolare di tutto il corpo e a diventare più sciolti e snodati.

Per migliorare la tecnica

Se hai già seguito dei corsi in palestra ma ora non ha la possibilità di andare, proseguire con gli allenamenti a casa può aiutare a migliorare la tecnica.

Cosa ti serve?

Prima di cominciare a praticare lo yoga in casa è bene organizzarsi a dovere, altrimenti gli esercizi non serviranno a nulla. Ecco i miei consigli per aiutarti a trasformare gli allenamenti in una pratica piacevole da far diventare un’abitudine giornaliera.

Trova del tempo solo per te

Innanzitutto il mio consiglio è quello di cercare del tempo in cui tu sia da sola con te stessa. Il che significa telefono spento, bambini a scuola e marito al lavoro. Nessuno in casa a parte te. Ricorda bene che sono meglio 10 minuti fatti bene piuttosto che un’ora piena di interruzioni. E in quei 10 minuti il mondo non imploderà su sé stesso se decidi di fare qualcosa per te.

Scegli il tipo di yoga giusto

Come ti ho anticipato prima, non esiste uno yoga generico uguale per tutti. Esistono diversi modi per farlo e il tuo compito è quello di trovare il modo in cui eseguire gli esercizi che più si addice al tuo modo di essere. Esiste, ad esempio, quello cantato e quello in cui si sta zitti. Quello in cui si fanno solo esercizi di respirazione e meditazione e quello in cui si fanno moltissime posizioni. A tal proposito, ti consiglio di guardare su internet tra i video delle classi di yoga e provare a vedere se ne trovi una che ti interessa particolarmente.

Frequenta una lezione

Se non hai la possibilità di andare in palestra, puoi sempre mettere l’imbarazzo da parte e selezionare i video degli esercizi di yoga da fare in casa che troverai in internet (sul web ce ne sono tantissimi!). Ricordati bene che, come in tutti gli sport, è facendo pratica che capisci se è una cosa che può fare al caso tuo oppure no.

LEGGI ANCHE: Suonare la chitarra da zero: 5 consigli utili

Le cose che non possono mancare

Nella pratica di questa disciplina è indispensabile tenere a mente che ci sono cose che proprio non puoi dimenticare. E, una di queste è l’abbigliamento. Evita cose pesanti o che possano in qualche modo intralciarti nei movimenti. Io, ad esempio, utilizzo un paio di leggings e una t-shirt (o una felpa) abbastanza comode. Nè troppo larghe e nemmeno troppo aderenti.

Passiamo ora al secondo elemento must have: il tappetino. Difficile praticare yoga senza. Anche perché rischi di scivolare e farti male. E no, il tappeto che hai in camera non va bene allo stesso modo, perché se devi fare dei movimenti fluidi, riesci a cambiare posizione solo di scatto. E anche così ti fai male. Però per la prima volta, giusto per fare una prova e capire se è una pratica che può fare per te, puoi sempre provare con i calzetti antiscivolo.

Approfondisci con i libri

Lo yoga in realtà è una filosofia di vita. Se vedi che praticare gli esercizi è un’abitudine che vorresti portare avanti nella tua quotidianità, ti consiglio di approfondire la pratica leggendo dei libri sull’argomento.

Può capitare molto spesso, infatti, che alcune cose durante l’esecuzione degli esercizi vengano date per scontate, ma che hanno un senso molto profondo di cui non eri a conoscenza. In egual modo, può capitare che un asana per te sia complesso da fare perché non conosci il trucco per svolgerlo nel migliore dei modi.

Bestseller No. 1
Yoga
Carrère, Emmanuel (Author)
19,00 EUR
OffertaBestseller No. 2
OffertaBestseller No. 3

Ultimo aggiornamento 2021-06-18 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Condividi:

Albero di Natale fai da te: le migliori idee da copiare

Il 25 dicembre si avvicina e, come ogni anno, ci si prepara ad addobbare la casa a festa. Ma, se ti piace fare la persona alternativa o se, semplicemente, il budget familiare a disposizione è davvero molto limitato (se non addirittura assente), ecco alcune idee da copiare per realizzare dei bellissimi e alternativi alberi di Natale fai da te.

Tra le idee più belle che ho trovato nella rete ho selezionato quelle che, secondo me, permettono di ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo. Ma, soprattutto, quelle che permettono di riciclare moltissime cose che si hanno già a casa. Vedrai come riuscirai a rendere l’atmosfera più magica a costo zero (o quasi!).

LEGGI ANCHE: Biglietti di Natale fai da te facili: 5 idee da copiare

Albero di Natale con assi di legno

L’idea è davvero molto semplice da realizzare. Ti basterà cercare in garage o nello sgabuzzino dei pali di legno da posizionare come fossero un tepee. La decorazione può avvenire avvolgendo attorno alla struttura una ghirlanda di pino con luci e palline colorate.

Albero di Natale con i festoni

Altra idea semplicissima e low budget. Per realizzarla ti bastano dei festoni, anche quelli che hai utilizzato per gli addobbi natalizi dello scorso anno. Attaccali quindi al muro con l’aiuto dello scotch e sbizzarrisciti con le decorazioni. Vedrai che risultato.

Albero di Natale con le bottiglie

Anche questa idea è molto semplice ed è perfetta se sei un amante del riciclo creativo. Metti da parte le bottiglie che hai e inizia a mettere quelle di altezza uguale una a fianco all’altra creando un cerchio. Posiziona poi sopra di esse un ripiano che avrai utilizzato usando gli scatoloni di cartone e prosegui così fino ad arrivare alla punta.

Albero di Natale con le luci

Perfetta idea di albero di natale fai da te se il budget a disposizione è sotto lo zero. Ti basterà prendere i filari di luci dello scorso anno e appenderle al muro dandogli la forma desiderata. L’effetto è davvero bellissimo. Esicuramento verrai premiato da amici e parenti in quanto ad originalità.

Albero di Natale con i trochi

Questa soluzione è perfetta per chi ha a disposizione dei tronchi di legno da poter tagliare a proprio piacimento. Ideale, quindi, se hai un giardino e da poco hai dovuto eseguire dei lavori di abbellimento per le piante.

Albero di Natale con la carta

Questa è solo una delle molteplici varianti che possono essere create. Ti basterà l’utilizzo di cartoncini di carta colorata da ritagliare nelle forme che più ti piacciono e attaccare poi il tutto al muro dandogli la forma tradizionale. Questa idea è perfetta anche per essere realizzata con l’aiuto dei bambini. Vedrai come si divertiranno.

Albero di Natale con le pigne

Hai a casa una buona scorta di pigne? O, in alternativa, ne hai raccolte molte durante l’ultima passeggiata al parco? Ecco una buona soluzione per riciclarle in modo creativo. Anzi, diciamo pure che il loro profumo di pino, ti aiuterà ancora di più ad entrare nella perfetta atmosfera delle feste.

Albero di Natale con le decorazioni

E se lo scorso anno hai eliminato l’albero perché ormai era spelacchiato e quest’anno non sei in budget per comprarne un altro, puoi sempre pensare ad appendere al muro solo le decorazioni, dando loro la forma tradizionale. Questa soluzione è piuttosto alternativa, ma sicuramente di grandissimo effetto, non credi?

Foto di Pavel Danilyuk da Pexels

OffertaBestseller No. 1
Giocoplast Germogliato Albero di Natale Maxi con 1251 Rami, Metallo, Verde, 180 cm
Albero di Natale con 1251 rami; Altezza 180 cm; Albero con base in ferro; Adatto per usarlo tanti ani
157,00 EUR 127,83 EUR
Bestseller No. 2
ALBERO DI NATALE
Altezza 210 cm; Ramo a gancio in PVC; Numero rami 1078; Diametro massimo 124 cm; Montaggio a gancio
55,82 EUR

Ultimo aggiornamento 2021-06-18 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Condividi:

Black Friday 2020 libri: ecco dove trovare le migliori offerte

Sei un amante della lettura? Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori offerte in tempo reale? Allora sei capitato nel posto giusto. Quelle che andremo a scoprire oggi sono le promozioni per il Black Friday 2020 libri. Scopri quali sono i siti che propongono sconti da non farsi sfuggire.

LEGGI ANCHE: Dove posso comprare libri a poco prezzo

Libraccio

Il Libraccio per il Black Friday libri è probabilmente il sito che garantisce i prezzi più bassi nella rete. E, in occasione del particolare periodo promozionale, ha voluto aumentare le percentuali di sconto per i volumi. Ecco le due sezioni dove puoi scegliere la tua prossima lettura:

Il numero dei volumi in super sconto è davvero molto ampio, ma il catalogo si riesce a consultare abbastanza facilmente, soprattutto grazie alla possibilità di navigare tra le pagine selezionando prima il genere preferito.

Ibs

In occasione del Black Friday Ibs propone una selezione di 200 titoli con sconto al 70%. Tra le proposte ci sono dei bestseller sia italiani che stranieri. Quindi se sei alla ricerca di un libro con cui rilassarti nelle prossime settimane, vale la pena dare un’occhiata. Gli autori di queste brossura in super sconto vanno da Andrea Camilleri a Gianrico Carofiglio, da Emily Dickinson a Josh Grisham.

Ecco alcune proposte davvero imperdibili:

Per l’occasione Ibs propone anche libri in inglese fino al 65% di sconto e libri vintage fino al 25% di sconto. Per gli amanti degli ebook c’è un’apposita sezione nel sito che propone una selezione di soli a 0,99 euro.

La Feltrinelli

In occasione nel periodo di sconti, le offerte Black Friday La Feltrinelli sembrano essere molto interessanti. O, comunque, decisamente degne di nota. Le promozioni si dividono in tre diverse categorie per gli amanti delle brossura:

I prezzi in promozione vengono fatti sono online e sono validi fino al 30 novembre 2020.

Mondadori

Il Black Friday libri 2020 di Mondadori propone sconti su una selezione di titoli. E più sono gli articoli presenti nel carrello e più le promozioni aumentano. Ecco di seguito le offerte che il sito mette a disposizione per l’occasione:

  • 1 libro al 30% di sconto;
  • 2 libri al 35% di sconto;
  • 3 libri al 40% di sconto

Per quel che riguarda i bestseller, le promozioni arrivano fino al -5%. Ma, sicuramente, c’è una selezione piuttosto variegata di volumi per cui vale la pena buttarci un’occhiata. Tra i titoli degni di nota:

# Anteprima Prodotto Voto Prezzo
1 Il prigioniero del cielo Nessuna recensione 12,00 EUR 11,40 EUR
2 Il bambino in famiglia Nessuna recensione 12,00 EUR 11,40 EUR

Ultimo aggiornamento 2021-06-18 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Condividi:

Black Friday GameStop: le date e le offerte

Sono giorni concitati per gli amanti dello shopping. Ma anche per chi si sta preparando a fare i regali di Natale. E se a casa hai un marito o un figlio appassionati di videogame, di certo non puoi farti cogliere impreparata. E’ proprio per questo motivo che abbiamo deciso di dare spazio al Black Friday di GameStop 2020. Ecco tutte le info aggiornate per seguire queste giornate di sconti che, si prospettano, arriveranno fino al -70%.

LEGGI ANCHE: Bonus internet: come ottenere 500 euro per pc e tablet

Black Friday GameStop: le date

I giorni dedicati al Black Friday GameStop vanno dal 23 al 30 novembre. Si tratta di una settimana, quindi in cui è possibile approfittare di promozioni che si preannunciano interessanti e di sconti mai visti prima. Nel frattempo, intanto, aumentiamo la tua curiosità con l’ultimo numero del VOLANTONE.

LEGGI ANCHE: FIFA21 day one rotto: ecco dove acquistarlo

Gli sconti

GameStop ha già preannunciato degli sconti fino al 70%. Si tratterebbe di promozioni, quindi, davvero interessanti. Per il momento la catena dedicata al Gaming ha detto che gli articoli in promozione saranno sia videogiochi che console. Ma anche accessori, gadget e merchandising di ogni tipo.O, almeno, così pare.

Non si sanno ancora tutti i dettagli riguardo alle promozioni sul Venerdì Nero. In questa pagina vi aggiorneremo in tempo reale di tutte le offerte disponibili. Presumiamo, infatti, che ci sia un picco di offerte nel weekend del 27, 28 e 29 novembre.

LEGGI ANCHE: Black Friday Amazon 2020: le date e come funziona

Acquisto in negozio oppure online?

Considerata la situazione attuale che coinvolge il nostro Paese, GameStop ha invitato i propri clienti a “recarsi in negozio solo se strettamente necessario e munito di guanti e mascherina, nonché della relativa autocertificazione. GameStopZing non è responsabile di eventuali sanzioni. In ottemperanza al DPCM del 3 Novembre, i nostri negozi presenti all’interno dei centri commerciali resteranno chiusi nelle giornate di sabato e domenica.

Per verificare l’effettiva apertura del negozio GameStop più vicino a casa ti consigliamo di cliccare qui. In alternativa, puoi sempre approfittare delle offerte online; in quest’ultimo caso, gli acquisti possono essere fatti nel sito internet ufficiale ovunque tu ti trovi. E ti verrano recapitati direttamente a casa.

Le offerte online

AGGIORNAMENTO 24/11/2020: Ecco le offerte per il Black Friday comparse questa mattina nel sito ufficiale di GameStop.

Le console in offerta

I giochi in offerta per Xbox

I giochi in offerta per PS4

I giochi in offerta per Nintendo Switch

Condividi:

Rimedi naturali contro la forfora

Quelli che andiamo a scoprire oggi sono i rimedi naturali contro la forfora fatti in casa, perfetti per risolvere il problema in modo naturale e con prodotti low cost. Senza ricorrere, quindi, a shampoo o maschere per capelli troppo aggressive per il cuoio capelluto.

Svegliarsi la mattina con i capelli colmi di fiocchi bianchi è una situazione piuttosto fastidiosa. Una di quelle che, per intenderci, ti fanno cominciare la giornata già con il piede storto. E se soffri di questo problema, sai perfettamente di cosa sto parlando. Ecco come risolverlo in modo efficace, Green e senza spendere una fortuna.

LEGGI ANCHE: Come tagliarsi i capelli da sola?

Olio di oliva

L’olio di oliva è perfetto anche come rimedio naturale contro la forfora. Dovrai applicare solo una decina di gocce sul cuoio capelluto prima di andare a dormire, quindi lascia a riposare per tutta la notte. La mattina seguente, potrai procedere con il lavaggio con il tradizionale shampoo. Et voilà, fiocchi bianchi scomparsi

Aceto di sidro di mele

Questo suggerimento arriva direttamente dal Dott. Mehmet Oz. Secondo lui, l’acidità contenuta in questo prodotto è in grado di cambiare il ph del cuoio capelluto. In questo modo, i lieviti faranno fatica a crescere e, di conseguenza, a formare quelle fastidiosissime scaglie bianche.

Ti basterà versare in una tazza metà  aceto di sidro di mele e metà acqua. Mescola bene, quindi trasferisci il tutto all’interno di un contenitore spray e nebulizza in testa. Copri bene con un asciugamano e tieni a riposare fino a 60 minuti. Poi risciacqua. Ripeti per un paio di volte la settimana.

LEGGI ANCHE: Tisane drenanti fai da te: 5 ricette da provare

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è uno di quei prodotti che si tengono in casa perché, grazie ad esso, si riescono a fare mille cose. E una di queste è anche combattere quei funghi che provocano la formazione di fastidiosi fiocchi bianchi in testa. Perfetto, quindi, da inserire tra i rimedi naturali contro la forfora.

Ti basta bagnare i capelli e poi versare sopra al cuoio capelluto una manciata di questa polvere. Massaggia per bene su tutta la testa per circa 5 minuti, quindi risciacqua con abbondante acqua a temperatura ambiente. In un primo momento ti sembrerà che l’aspetto della chioma sia più secco, ma tempo qualche giorno e potrai vedere che i capelli inizieranno a produrre i loro oli naturali, diventando così più morbidi e luminosi.

LEGGI ANCHE: Come eliminare le occhiaie: 10 consigli utili

Aloe vera

Il succo di aloe vera è un perfetto rimedio naturale contro la forfora. Questo prodotto del tutto Green, ha un eccellente potere lenitivo che consente di placare la sensazione di prurito. Ti basterà versarne un po’ in testa e massaggiare per qualche minuto prima di applicare lo shampoo tradizionale.

No products found.

Olio di cocco

L’olio di cocco è uno dei rimedi naturali contro la forfora più utilizzati e apprezzati. Anche grazie al suo profumo molto piacevole. Ti basterà versarne 3 o 4 cucchiai direttamente in testa e massaggiare per bene prima di entrare in doccia. Lascia riposare per almeno un’ora, quindi risciacqua. Lava infine la chioma con il normale shampoo.

Limone

Anche il succo di limone può essere considerato come un ottimo rimedio della nonna per risolvere il problema della forfora. Ti basterà versarne due cucchiai direttamente nel cuoio capelluto e massaggiare. Sciacqua per bene, quindi lava di nuovo i capelli facendo sciogliere un cucchiaino di succo di limone all’interno di una tazza di acqua. Ripeti il procedimento finché le scaglie bianche non saranno scomparse del tutto.

Aglio

L’aglio è un alimento che spesso teniamo in cucina per la sua capacità di insaporire i piatti. Forse non tutti sanno, però, che è un ottimo alleato per combattere i batteri che provocano la formazione della forfora. E’ consigliabile, quindi, prendere degli spicchi interi e strofinarli direttamente nel cuoio capelluto. Se l’odore ti dà particolarmente fastidio, puoi anche aggiungere del miele e poi sciacquare il tutto con abbondante acqua.

Tea tree oil

Un recente studio ha dimostrato che il tea tree oil è un ottimo strumento per aiutare a combattere la forfora. Ti consiglio, quindi, di aggiungerne qualche goccia sullo shampoo che utilizzi di solito.

OffertaBestseller No. 2
Biokap Shampoo Antiforfora - 200 ml
Senza peg, senza siliconi; Dermatologicamente testato; Nickel tested
12,00 EUR 11,00 EUR

Ultimo aggiornamento 2021-06-18 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Condividi:

Come pulire il tappeto a pelo lungo

Non sai come pulire il tappeto a pelo lungo? Benvenuta nel club. Credo non ci sia niente di peggio che entrare dalla porta di casa e trovarsi di fronte questo complemento d’arredo che quando hai comprato dava un aspetto molto confortevole. E invece adesso ha l’aspetto del mocio per lavare per terra.

Purtroppo, questo accessorio è tanto bello quanto delicato. E se in casa hai pure bambini e animali che girano, riuscire a mantenerlo sempre in ordine è un vero e proprio problema. Ma tant’è, che se sta così bene dentro la stanza dove lo hai messo, non ti rimane che occuparti del suo mantenimento regolarmente, onde evitare che si rovini. Ma come fare?

LEGGI ANCHE: Come sbiancare il bucato?

Lavaggio a secco

Il primo step da fare è quello del lavaggio a secco. Ti consiglio di iniziare la pulizia spazzando il tappeto con una scopa di saggina: in questo modo riuscirai a togliere tutta la polvere. Se riesci a scuoterlo con l’aiuto di un battipanni, anche meglio. Soprattutto se lo stai tenendo appeso in verticale in balcone (o, comunque, all’aria aperta).

Riponilo per terra e cospargilo con del bicarbonato di sodio, che lo aiuterà a dare nuovo tono ai colori. Tieni il tutto in posa per qualche ora. Togli ora la polvere bianca con una spazzola morbida e con il battipanni se necessario. Evita l’aspirapolvere, che potrebbe risucchiare il pelo e rovinare il tappeto.

Lavaggio con ammoniaca e acqua

Inizia a pulire il tappeto a pelo lungo togliendo la polvere con la scopa di saggina. Immergilo poi in un grande catino (o nella vasca da bagno) e tienilo a riposare per qualche ora insieme ad acqua, sapone delicato e ammoniaca. Risciacqua con il braccio della doccia per togliere eventuali tracce di detersivo, quindi metti ad asciugare appeso in verticale all’aria aperta. Evita il contatto diretto con il sole.

Lavaggio con aceto

Nel caso in cui il tappeto abbia un aspetto piuttosto sfibrato e puzza (magari a causa della pipì di cane o gatto), allora, ti consiglio di versare all’interno di un contenitore spray dell’aceto diluito con un po’ di acqua. Nebulizza il tutto finché lo sporco non sarà fuoriuscito del tutto. Una volta terminato il procedimento, passa con una spugna su tutta la superficie, in modo da raccogliere quanto più liquido possibile. E metti metti a stendere all’aria aperta (ma non ai raggi diretti del sole).

LEGGI ANCHE: Lavare le scarpe da ginnastica: ecco come fare

Lavaggio con un detergente

Un altro sistema efficace per pulire un tappeto a pelo lungo é quello di farsi aiutare da un detergente apposito. Questo prodotto non deve essere alcalino e privo di enzimi biologici. Dopo averlo steso nella vasca, bagnalo prima con l’acqua per ammorbidire lo sporco, quindi lavarlo con il detergente e sciacquarlo. Prima di procedere con il lavaggio completo, ti consiglio di testare il prodotto su un piccolo angolo del tappeto. In questo modo, se dovesse essere troppo aggressivo per il materiale, non avrai rischiato di rovinarlo completamente.

Offerta
Moquette spray
  • Prodotto: è un prodotto per la pulizia profonda di moquette, tappeti, passatoie ma anche per...
  • Caratteristiche: si trasforma in una schiuma densa che, grazie all'azione dei polimeri, penetra...
  • Formula: le resine speciali della sua formulazione inglobano lo sporco e lo portano in...

Ultimo aggiornamento 2021-06-12 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Condividi:

Assassin’s Creed Valhalla: prezzo e mappe di gioco

Mancano ancora poche ore dall’uscita ufficiale di Assassin’s Creed Valhalla, il nuovo episodio della saga marcata Ubisoft. Eppure, sono già molti gli spoiler che circolano in rete nelle ultime ore e che fanno aumentare la curiosità nei confronti di questo nuovo videogioco.

Le mappe di gioco

A quanto pare, le mappe di gioco che sono trapelate dal web mettono in mostra un mondo enorme. In questo nuovo capitolo della serie, infatti, ci si ritrova in un mondo davvero vastissimo che viene suddiviso in 5 macro zone. Ognuna di esse corrisponde ad una location che si può visitare:

  • Norvegia;
  • Gran Bretagna;
  • Vinland;
  • Jotunheim;
  • Asgard.

Assassin’s Creed Valhalla si estende quindi per circa 140 km quadrati di territori sulla sola terraferma. In pratica, in tutte queste zone ampissime sarà possibile accedervi a piedi. Si tratta del capitolo più vasto mai accaduto nella serie. Puoi vedere tutte le mappe di gioco in anteprima cliccando qui.

Il trailer

Il trailer di Assassin’s Creed Valhalla è spettacolare e mette in mostra una grafica pazzesca, oltre a delle scenografie e una colonna sonora da urlo. Viene voglia di giocarci, anche se non si sa nemmeno come accendere una consolle.

Le date di uscita

La data di uscita prevista per il nuovo videogioco firmato Ubisoft è martedì 10 novembre 2020. Tuttavia, nel caso in cui la voglia di acquistarlo sia tantissima, puoi sempre fermarlo in preordine, in modo da averlo a casa (o da passare a ritirarlo in negozio) non appena disponibile nel mercato.

LEGGI ANCHE: PlayStation 5: prezzo, video e dettagli

Dove acquistarlo in pre-ordine

Come abbiamo detto prima, Assassin’s Creed Valhalla sarà disponibile nei negozi solo a partire da martedì 10 novembre 2020. Ma nel frattempo puoi prenotarlo facendo un preordine. Ecco dove lo puoi trovare:

Gamestop

Ecco le tre versioni che puoi acquistare nel sito ufficiale di GameStop:

  • Drakkar Edition a 70,98 euro;
  • Gold Edition a 99,98 euro;
  • Ultimate Edition a 119,98 euro

Instant Gaming

Ecco i prezzi che puoi trovare nel sito ufficiale di Instant Gaming:

  • Standard Edition a 49,89 euro invece di 60 euro;
  • Ultimate Edition a 99,49 euro invece di 120 euro

Amazon

Amazon propone Assassin’s Creed Valhalla in Limited Edition a 69,99 euro, disponibile per Xbox One, PlayStation 4 e Playstation 5.

Offerta
Assassin's Creed Valhalla - Limited [Esclusiva Amazon] - Playstation 4
  • Scrivi la tua saga vichinga – le avanzate meccaniche RPG ti permettono di creare e far...
  • Stile di combattimenti viscerale – stringi in ciascuna mano un'arma diversa, che sia...
  • Un mondo aperto medievale – naviga dagli scoscesi e misteriosi fiordi della norvegia fino...
6.096 Recensioni
Assassin's Creed Valhalla - Limited [Esclusiva Amazon] - Xbox One
  • Scrivi la tua saga vichinga – le avanzate meccaniche RPG ti permettono di creare e far...
  • Stile di combattimenti viscerale – stringi in ciascuna mano un'arma diversa, che sia...
  • Un mondo aperto medievale – naviga dagli scoscesi e misteriosi fiordi della norvegia fino...
3.469 Recensioni
Assassin’s Creed Valhalla - Limited Edition - PlayStation 5
  • Le avanzate meccaniche RPG ti permettono di creare e far evolvere il tuo personaggio come...
  • Stringi in ciascuna mano un'arma diversa, che sia un'ascia, una spada o uno scudo, e rivivi lo...
  • Naviga dagli scoscesi e misteriosi fiordi della Norvegia fino agli incantevoli ma minacciosi...

Ultimo aggiornamento 2021-06-12 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Condividi:

Bonus internet: come ottenere 500 euro per Pc e tablet

Da lunedì 9 novembre è possibile richiedere il bonus internet. Grazie ad esso, sarà possibile ottenere fino a 500 euro per una connessione ad internet e l’acquisto di tablet o computer. Ma come fare per ottenerlo e quali i requisiti richiesti? Scopriamo di seguito tutte le info utili per inoltrare la richiesta ed avere questa agevolazione.

I requisiti necessari

Per accedere a questo incentivo è necessario avere i seguenti requisiti:

  • essere una famiglia con valore ISEE inferiore a 20.000 euro (come richiedere il modello ISEE?);
  • non avere già una connessione a banda larga o, comunque, pari o superiore a 30 Mb;
  • voler attivare una nuova utenza fissa.

LEGGI ANCHE: Bonus bici e monopattini: come richiederlo

Come vengono ripartiti i 500 euro?

Il voucher relativo al bonus internet può arrivare al valore massimo di 500 euro. Questa cifra viene gestita direttamente dall’operatore ma rispetta i seguenti limiti:

  • sconto abbonamento di linea fissa superiore a 30 Mb per almeno 1 anno, tra i 200 e i 400 euro;
  • sconto sull’acquisto di pc o tablet, tra i 100 e i 300 euro

E’ valido in tutte le regioni?

L’istituzione del bonus internet è stata creata per incentivare l’utilizzo della banda larga su tutto il territorio nazionale. Prima di procedere con la richiesta, tuttavia, è opportuno richiedere se può essere applicato anche nel proprio comune. Alcune regioni come Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Liguria, infatti, consentono l’attivazione di questo incentivo solo in alcuni comuni (la lista è presente in questo link).

Come fare richiesta?

Se sei interessato a richiedere il bonus internet, devi fare richiesta direttamente all’operatore delle telecomunicazioni che è stato accreditato per l’iniziativa. E’ possibile utilizzare i canali di vendita tradizionali (negozi fisici, centri commerciali, grandi catene di elettrodomestici).

Il modulo per la richiesta è stato pubblicato il 2 ottobre 2020. Ti basterà compilarlo e consegnarlo nel negozio fisico dell’operatore internet che hai scelto. O inviarlo online tramite la procedura telematica all’indirizzo fornito dall’operatore.

Per scaricare il modulo, clicca nel link qui sotto.

Posso acquistare solo pc o tablet?

Se sei in attesa del bonus internet per avere un’agevolazione sull’acquisto di un tablet o di un pc, rimarrai deluso. La fornitura di un nuovo device, infatti, deve essere associata all’attivazione di una nuova utenza di rete fissa.

Ultimo aggiornamento 2021-06-18 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Bonus internet Tim

Per ottenere maggiori informazioni riguardo alla proposta di Tim per il voucher internet e pc, l’operatore propone un contratto di 20 mesi con connessione Fibra a 19,90 euro e l’acquisto di un tablet Samsung Galaxy Tab S6 Lite a 29,00 euro. Per maggiori info, ti consigliamo di andare nel sito ufficiale Tim.

Bonus internet Vodafone

Per il momento la Vodafone non ha ancora pubblicato proposte riguardo al bonus internet. Per richiedere informazioni riguardo ad eventuali proposte o sottoscrizioni di contratto, ti consigliamo di compilare il modulo di contatto nel sito ufficiale Vodafone. Ti richiameranno loro.

Bonus internet Wind Tre

L’operatore Wind Tre ha fatto due proposte. L’abbonamento superfibra a 7,21 euro al mese per 12 mesi, con la fornitura di un Tablet Lenovo M10 in omaggio. In alternativa l’abbonamento superfibra a 12,31 al mese per 12 mesi e l’acquisto di un Samsung Galaxy Tab S6 Lite a 159,90 euro. Per maggiori info, vai nel sito ufficiale di Wind Tre.

Bonus internet Fastweb

Anche Fastweb non ha ancora pubblicato delle proposte relative al bonus internet. Ti consigliamo, nel frattempo, di contattarli per maggiori informazioni compilando il modulo che potete trovare nel sito ufficiale.

Condividi: