Pulizie di casa

Come pulire il frigo in modo naturale

Scopri come pulire il frigo in modo naturale a costo zero (o quasi!) con prodotti green che hai già a casa. E togliere i cattivi odori

Le pulizie di casa non sono mai particolarmente piacevoli da fare. Eppure, fanno parte di quella categoria di mansioni che non bisogna di certo lasciare da parte. Soprattutto quando possono influire nella nostra salute.

Quello di cui andiamo a parlare oggi è come pulire il frigo in modo naturale. In commercio, infatti, è possibile trovare moltissimi detergenti utili allo scopo. Ma lo sapevi che potresti ottenere lo stesso risultato anche con prodotti Green che sicuramente hai già a casa?

Ma scopriamo di seguito come fare.

Come pulire il frigo nuovo

Se hai appena acquistato un frigorifero, ricordati che prima di accenderlo e riempirlo di cibo, sarebbe l’ideale dargli una pulita. Anche se è nuovo e ti è appena arrivato a casa ancora avvolto nel cellophane. Non dimenticare, infatti, che l’elettrodomestico nel frattempo avrà accumulato della polvere al suo interno.

Prima di iniziare la pulizia, ricordati di togliere eventuali scaffali interni o cassetti. Versa poi dell’acqua a temperatura ambiente in un catino insieme ad un cucchiaio di aceto di vino bianco e ad uno di bicarbonato. Immergi un panno morbido e strizzalo per bene, poi inizia a passare accuratamente le pareti interne.

Frigoriferi Combinati, Doppia Porta, Americani. Offerte fino a -40% su Prezzoforte.it

Come pulire il frigo con il bicarbonato

Il bicarbonato di sodio fa parte di quella categoria di prodotti che non possono mai mancare in una casa. Abbiamo già visto, ad esempio, come sia indispensabile per pulire i tappeti e per sbiancare il bucato. Ma, forse, non sapevi quanto potesse essere importante anche per la pulizia del frigorifero.

Il risultato è garantito e si ottiene in una manciata di minuti. Ti basta mescolare in un recipiente mezzo litro di acqua ed un cucchiaio di bicarbonato. Mescola bene, affinché la polvere si sciolga e, con l’aiuto di una spugnetta, inizia a pulire le pareti e i ripiani.

Questo sistema va bene sia per le parti interne dell’elettrodomestico, che per quelle esterne. Indicato soprattutto se hai paura che la puzza di eventuali detergenti possa intaccare il profumo del cibo.

Come pulire il frigo con l’aceto di mele

Anche l’aceto di mele può essere considerato come un ottimo alleato per la pulizia del frigo. Soprattutto quando puzza ed è necessario un prodotto in grado di assorbire i cattivi odori e farlo tornare come nuovo. Io personalmente, lo preferisco rispetto all’aceto di vino bianco per una questione di odore, ma va benissimo anche quest’ultimo.

Per pulire l’elettrodomestico in pochissimo tempo, ti basterà versare un po’ di aceto direttamente in una spugnetta e poi passare le pareti e gli scaffali. Meglio non usarne una morbida e non abrasiva, onde evitare di rovinare le superfici grattando.

Come pulire il frigo con il vapore

Se a casa hai a disposizione la vaporella, ricorda che puoi sempre utilizzarla per la pulizia del frigo. In questo caso, però, sarebbe opportuno svuotare completamente l’elettrodomestico e spegnerlo fino al termine delle pulizie.

Con l’utilizzo della lancia a vapore, non ti servirà aggiungere altri prodotti aggiuntivi. Il vapore, infatti, riesce a raggiungere la temperatura di 100 gradi, per cui eventuali germi e batteri vengono eliminati in un batter d’occhio.

Rispondi