Tempo libero

Come sanificare e lavare le mascherine lavabili

Scopri come sanificare e lavare le mascherine lavabili per adulti e bambini. Quali sono i prodotti migliori da utilizzare?

Sanificare e lavare le mascherine lavabili è una prassi che bisogna prendere in considerazione non appena si decide di acquistare questa particolare tipologia di articolo. Ma come fare? Le notizie che si trovano in giro sono un po’ contrastanti e, per questo, abbiamo pensato di afre un po’ di chiarezza al riguardo.

Facciamo prima un passo indietro. Con l’arrivo della fase due possiamo finalmente spostarci con maggiore libertà rispetto a prima. Ma, comunque, dobbiamo adottare delle accortezze. Come, ad esempio, quella di indossare mascherine e guanti monouso all’interno dei luoghi chiusi (ad esempio farmacie, uffici, supermercati, etc).

Perché scegliere le mascherine lavabili?

Considerata la grande quantità di utilizzo delle mascherine usa e getta, è possibile anche optare per quelle lavabili. Questa variante, infatti, può essere indossata per un giorno intero e poi lavata. Si tratta sicuramente di una soluzione più ecologica. Oltre che una scelta di moda: sono moltissime le aziende che le stanno proponendo in diverse fantasie e colori.

A dover di cronaca, vi specifichiamo che l’utilizzo di questa particolare tipologia di mascherine non è da utilizzare in caso di stretto contatto con persone infette da Covid-19. Nè tanto meno è indicata per il personale medico per cui sono più indicate quelle chirurgiche, le FFP2 o le KN 95.

LEGGI ANCHE: Sono meglio le mascherine in stoffa o quelle chirurgiche?

Come sanificare e le mascherine lavabili?

Sanificare e lavare le mascherine lavabili è molto semplice. Ti basterà utilizzare del sapone neutro e mettere in lavatrice a 40 gradi. In alternativa, comunque, è possibile usare anche un disinfettante o una soluzione idroalcolica.

Ovviamente, questo tipo di procedura va fatta solo nel momento in cui il prodotto integro. Nel caso dovesse risultare visibilmente danneggiato, ti consigliamo di sostituirla con una di nuova. Un tessuto liso dai troppi lavaggi potrebbe compromettere la capacità di proteggervi.

Come lavare le mascherine lavabili?

Le mascherine lavabili si prestano bene anche per essere lavate in lavatrice. In questi casi consigliamo di utilizzare un lavaggio che sia almeno di 40 gradi. Ma, se il tessuto con cui sono state realizzate lo permette, è possibile procedere anche con una temperatura più alta.

Insieme al classico detersivo per il bucato, consigliamo di aggiungere del Napisan o un additivo iginizzante. Da evitare, comunque, l’impiego di un ammorbidente troppo profumato, altrimenti indossare la mascherina potrebbe essere fastidioso.

LEGGI ANCHE: Mascherine lavabili per bambini: quali scegliere?

Come igienizzare le mascherine con soluzione idroalcolica

Innanzitutto è di fondamentale importanza lavarsi le mani. Ricordatevi che per ottenere un buon risultato, è necessario che le mani con cui toccate gli articoli da igienizzare devono essere pulite a dover. Altrimenti avrete fatto tutto per nulla.

Prendete ora una soluzione idroalcolica che contenga fino a 70% di alcol. In alternativa puoi utilizzare un comune disinfettante che abbiamo tutti in casa (ad esempio il Citrosil o il Bialcol). Versate il liquido dentro ad un flacone dotato di spruzzino, quindi chiudete per bene il tutto.

Al momento di sanificare e lavare le mascherine lavabili, vi consigliamo di fare attenzione a passare in ogni millimetro di superficie. Compresa la parte degli elastici che vanno dietro alle orecchie. Mettetele poi ad asciugare al sole. Et voilà, appena asciutte sono pronte per essere utilizzate di nuovo.

Come lavare le mascherine di stoffa a mano?

Le mascherine di stoffa cucite a mano sono quelle in assoluto più delicate. Soprattutto in fase di lavaggio. Se ne hai a casa, ti consiglio di optare per un lavaggio a mano perché altrimenti, in lavatrice, potrebbero rovinarsi.

In questo caso ti basterà metterle in ammollo all’interno di una bacinella colma di acqua tiepida. Aggiungi poi del sapone neutro e strofinale accuratamente. Nel caso non ne avessi, puoi usare anche il detersivo apposito per il lavaggio a mano. Una volta completata l’operazione, risciacqua sotto un getto di acqua corrente. Meglio se calda. Lascia ad asciugare nello stendino (o anche in asciugatrice), quindi stirala con il ferro ad alta temperatura.

Come lavare le mascherine in TNT

Le mascherine in TNT si trovano con molta frequenza, soprattutto nelle farmacie e parafarmacie. Questo tessuto è particolarmente indicato per proteggersi dal rischio di contagio poiché è al tempo stesso molto traspirante e non consente il passaggio delle goccioline che possono uscire dalla bocca parlando, respirando o starnutendo.

Quando avrai finito di utilizzare la tua mascherina lavabile in TNT potrai lavarla trattandola come se fosse un normale tessuto sintetico. La temperatura dell’acqua, quindi, non dovrà superare i 50/60 gradi. Non è consigliabile l’utilizzo del ferro da stiro, né tanto meno la centrifuga o il lavaggio a secco.

Come lavare le mascherine in lavatrice?

La soluzione migliore sarebbe quella di procedere con un lavaggio in lavatrice ad alte temperature. Ossia a più di 60 gradi. Superando questi gradi, infatti, gran parte dei germi viene eliminata. E, durante questa operazione, va benissimo utilizzare il normale detersivo per il bucato. Al termine del lavaggio, la procedura rimane la medesima: mettila ad asciugare nello stendino o in asciugatrice, quindi stirala con il ferro ad alta temperatura prima di utilizzarla.

Ti dò un consiglio: prima di procedere con le operazioni di lavaggio in lavatrice, ti suggerisco di controllare le indicazioni rilasciate dal produttore. Il passaggio che ti ho segnalato, infatti, va benissimo per le mascherine in stoffa con doppio strato di cotone. In commercio, però, si trovano moltissimi tessuti diversi che, magari, non riescono a sopportare una temperatura così alta. E il rischio sarebbe quello di rovinarla.

OffertaBestseller No. 1
RMOVE 2 flaconi da 1 litro cadauno di gel igienizzante mani 70% ALCOL Gel mani profumato al limone arricchito con olii essenziali di Aloe e Timo
Consistenza Gel mani poco liquido , densità media, Asciuga in fretta non lascia residui
12,90 EUR 11,49 EUR
Bestseller No. 2
Lysoform Medical Gel Disinfettante per le Mani, 500 ml, con Pump
Registrazione ministero della salute n. 19015 (PMC - Presidio Medico Chirurgico); 1 FLACONE LYSOFORM MEDICAL GEL MANI FORMATO 500 ML + 1 PUMP INCLUSA
9,99 EUR
Bestseller No. 3
Amuchina disinfettante mani Gel Xgerm 5 litri
Contiene: 5L; Contiene agenti con un'elevata azione antisettica; Venduta dal confezione di 11
28,00 EUR

Ultimo aggiornamento 2021-07-08 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Condividi:

Rispondi

Exit mobile version
%%footer%%