Gravidanza

Ecografia morfologica: a quale settimana e cosa si vede?

In quale settimana fare l'ecografia morfologica? Cosa si vede durante la visita e come prepararsi al meglio per questo appuntamento?

Sei incinta e sei già entrata nel secondo trimestre? Allora sicuramente sta aspettando con ansia la prossima visita specialistica che prevede l’ecografia morfologica.

Ma di cosa si tratta? A quale settimana di gravidanza si fissa? Cosa ti devi aspettare da questo appuntamento? Scopri di seguito alcuni consigli e suggerimenti per prepararti al meglio.

LEGGI ANCHE: Stitichezza in gravidanza: come fare?

In quale settimana di gravidanza si fa la morfologica?

L’ecografia morfologica è un esame specialistico che vene consigliato a tutte le donne incinta che siano in un’età gestazione compresa tra le 19 e le 21 settimane compiute.

Si tratta di un esame completamente diverso rispetto alla prima ecografia in gravidanza.

Che cosa si vede con la morfologica?

La morfologica permette di vedere con maggiore attenzione il feto e di misurare alcune sue parti del corpo. In questo modo, il tuo medico riuscirà a ottenere dei valori che poi confronterà con le curve di riferimento. E’ solo così che si potrà capire se lo sviluppo del bambino segue la norma. Ma non solo.

L’ecografia morfologica permette anche di:

  • verificare la vitalità del feto;
  • scoprire il sesso del nascituro (a meno che tu non abbia già fatto il test del DNA fetale, l’amniocentesi o la villocentesi);
  • controllare la quantità di liquido amniotico;
  • osservare il posizionamento della placenta

Quanto tempo dura l’ecografia morfologica?

In genere la durata dell’ecografia morfologica è di circa 30 minuti. Tuttavia, c’è da dire che le tempistiche relative alla sua durata possono prolungarsi di molto in base a diversi fattori.

Se, ad esempio, il bambino è messo in una posizione strana, sarà necessario attendere che cambi posizione. Altrimenti la visita non si potrà fare. Per ovviare a questo problema, comunque, il dottore in genere consiglia di bere un po’ di acqua o di mangiare della cioccolata durante l’esame. Facendo così, quasi sicuramente il piccolo deciderà di girarsi in un batter d’occhio.

In alternativa, se il feto sembra ostinato a non voler cambiare posizione, è possibile che il dottore vi chieda di fare una passeggiata o di andare su e giù dalle scale per una decina di minuti. E se, nonostante questo, non ne volesse proprio sapere, vi fisserà con tutta probabilità un altro appuntamento nei giorni successivi.

LEGGI ANCHE: Quando si sentono i primi movimenti fetali?

Quali malformazioni si vedono con l’ecografia morfologica?

A partire dalla 20sima settimana di gravidanza è possibile, attraverso la scansione a 4 camere, vedere la salute del cuore del feto ed individuare dal 40% al 50% delle cardiopatie. Se si parla di sistema nervoso, invece, le malformazioni si riescono a scoprire in una fascia dal 68% al 92% di sensibilità.

L’ecografia morfologica, inoltre, permette di vedere l’eventuale presenza di malformazioni a livello osseo. Uno degli obiettivi di questa visita, infatti, è misurare la lunghezza degli arti del bambino e controllare che tutto stia procedendo per il verso giusto.

LEGGI ANCHE: Piedi gonfi in gravidanza: come fare?

Come prepararsi per l’ecografia morfologica?

Se hai fissato un appuntamento per un’ecografia morfologica, è giusto arrivare ben preparata al riguardo. La visita durerà un’ora circa e prevede almeno 30 minuti di ecografia esterna.

La cosa migliore sarebbe quella di arrivare ben rilassata e riposata. Non c’è nessun problema se sei a stomaco pieno. Anzi. Ma meglio evitare di mangiare 5 minuti prima. Durante la visita, infatti, l’ecografo potrebbe disturbare il tuo piccolino che, agitandosi, potrebbe darti bruciore di stomaco.

Non solo. Per le ore successive alla visita, ti consiglio di riposarti. Non prenderti impegni troppo faticosi e, invece, pensa a rilassarti in divano. E’ molto probabile, infatti, che nelle 12 ore successive il piccolino si muova molto.

Foto di MART PRODUCTION da Pexels

Bestseller No. 1
SAGA GIOIELLI® COLLANA CHIAMA ANGELI BOLA MESSICANA CHARM PIEDINO CRISTALLI
Il chiama angeli SAGA GIOIELLI è un raffinato accessorio per le donne in dolce attesa; POSSIBILITA' DI UTILIZZARE IL SOLO CHARM CON CATENA A DOPPIO GIRO
24,90 EUR
Bestseller No. 2
SAGA GIOIELLI® COLLANA CHIAMA ANGELI BOLA MESSICANA CHARM CIUCCIO CRISTALLI
Il chiama angeli SAGA GIOIELLI è un raffinato accessorio per le donne in dolce attesa; POSSIBILITA' DI UTILIZZARE IL SOLO CHARM CON CATENA A DOPPIO GIRO
24,90 EUR
Bestseller No. 3
SAGA GIOIELLI® COLLANA CHIAMA ANGELI BOLA MESSICANA PIEDINI LAVORATI
Il chiama angeli SAGA GIOIELLI è un raffinato accessorio per le donne in dolce attesa
25,90 EUR

Ultimo aggiornamento 2021-09-12 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Rispondi

Exit mobile version
%%footer%%