Tempo libero

Piante da esterno resistenti al sole e al freddo: 10 idee da provare

Quali sono le migliori piante da esterno resistenti al sole e al freddo con cui arredare il giardino? Ecco le 10 varietà più belle

Realizzare un giardino non è un progetto che deve essere preso sotto gamba. Richiede, infatti, una buona dose di impegno e di energie. E un notevole investimento di tempo nella ricerca degli attrezzi e del verde da utilizzare.

Se ha uno spazio abbastanza grande e vorresti donargli un po’ di colore, una buona soluzione è quella di selezionare delle piante da esterno resistenti al sole e al freddo. Si tratta di un’opzione sicuramente meno variopinta rispetto ai più tradizionali fiori di stagione, ma ti garantisce almeno di ottenere un risultato che dura di più nel tempo. Soprattutto se il periodo autunnale è alle porte.

Ma quali sono le alternative più belle tra cui scegliere? Ecco alcune proposte da prendere assolutamente in considerazione.

Trachelospermum jasmonoides

Il Trachelospermum jasmonoides è conosciuto anche con il nome di Finto Gelsomino. Si tratta di un rampicante tra i più noti e diffusi in Italia. Tra le caratteristiche di maggiore nota possiamo trovare la crescita rapida e rigogliosa e il fogliame persistente tutto l’anno. Da marzo fino ad ottobre si ricopre di un manto di piccoli fiorellini bianchi dal profumo molto intenso. Perfetto per arredare il giardino con pochi soldi (o il balcone!). Su Amazon a partire da 12,00 euro a pianta.

Foto di Adrienne Andersen da Pexels

Carex

Se sei alla ricerca di una pianta che riesca a garantirti al tempo stesso un buon risultato e una manutenzione ridotta al minimo, la Carex è quella che può fare al caso tuo. Fa parte delle graminacee ornamentali e regala un buon fogliame tutto l’anno. Particolarmente indicata per decorare bordure e sentieri, non fiorisce ma ha foglie colorate in base alla famiglia di appartenenza. Su Amazon a partire da 9,90 euro.

© photocredit: Vivai Arcangeli Gino

Achillea Millefolium

L’Achillea Millefolium fa parte delle piante da esterno resistenti al sole e al freddo in grado di dare enormi soddisfazioni. Soprattutto per la sua fioritura vivace che inizia a marzo durante le prime giornate primaverili e che dura finché permane il caldo. Durante l’inverno i fiori spariscono ma rimane un vivace fogliame. Per ottenere un risultato più colorato, è consigliabile accorciare la lunghezza degli steli in primavera.

©photocredit: Pinterest

Timo

Il Timo è un’erba aromatica che viene spesso usata in cucina. Ma forse non tutti sanno che è anche una pianta che può essere facilmente coltivata nel balcone o in giardino. La sua crescita è rigogliosa e, in breve tempo, è in grado di tappezzare aiuole o bordure. In primavera fiorisce dando vita a piccoli fiorellini bianchi o viola (in base alla varietà). Ma una delle caratteristiche che meglio la contraddistinguono è data dal suo profumo inteso ed avvolgente. Su Amazon a partire da 2,50 euro a pianta.

Foto di Adrian da Pexels

Rose

Le Rose vengono definite un po’ come le regine incontrastate dei giardini. Ma oltre alla loro bellezza, sono in grado di sopravvivere anche a rigidi inverni, senza per questo perdere il loro vigore. Alcune varietà in inverno perdono i fiori ma si ricoprono di bacche colorate.

LEGGI ANCHE: Potatura rose: come e quando farla

Anemone

L’Anemone è una pianta da esterno resistente al sole e al freddo che, soprattutto nella sua varietà Hybrida, si presta bene per arredare con colore e un fogliame generoso sia aiuole che fioriere. Non ha paura del freddo e in estate è in grado di regalare fioriture molto generose e colorate. Su Amazon a partire da 3,50 euro a confezione di bulbi.

Foto di Teterin Oleg da Pexels

Coreopsis Verticillata

La Coreopsis Verticillata è una pianta strisciante che spesso prende la forma di piccoli cespugli. Durante la stagione invernale tende a “scomparire”, per poi riprendersi con vigore con l’arrivo della primavera. Durante i mesi più caldi la fioritura esplode in moltissimi fiori di tutte le tonalità del giallo, donando colore anche all’angolo più abbandonato del giardino. Su Amazon a partire da 4,29 euro a pianta.

Foto di Skyler Ewing da Pexels

Rudbeckia Fulgida

La Rudbeckia Fulgida è una pianta da esterno resistente al sole e al freddo che si caratterizza per i suoi steli ramificati e le foglie di colore verde scuro. La fioritura è sempre molto generosa ed è in grado di dare vita a piccole meraviglie dall’aspetto molto simile a quello delle margherite, se non fosse per il capolino nero presente nel centro. Si consiglia di dargli una buona potatura agli inizi della primavera, in modo da dargli una forma e un certo ordine che poi manterrà fino alla fine di ottobre.

LEGGI ANCHE: Trapiantare una pianta da vaso a terra: come fare?

Foto di Skyler Ewing da Pexels

Physostegia virginiana

La Physostegia Virginiana, conosciuta anche come la Falsa Testa di Drago, viene definita la”pianta obbediente”, perché i suoi fiori hanno la capacità di riuscire a rimanere nella posizione in cui vengono messi per qualche minuto. Non ha paura del freddo e in estate, soprattutto nel periodo che va da agosto ad ottobre, è in grado di regalare generose fioriture colorate, che molto ricordano la forma della spiga. Nel caso in cui venga lasciata all’esterno durante l’inverno, sarebbe meglio coprire il terreno con una pacciamatura a base di foglie e paglia, per proteggere le radici dal gelo. Su Amazon a partire da 12,00 euro la confezione di semi.

©photocredit: Thespruce.com

Echinacea

L’Echinacea, oltre ad essere una pianta officinale utilizzata molto spesso a livello erboristico ed omeopatico, può rivelarsi essere un’ottima soluzione anche per arredare con stile e colore il proprio giardino. I suoi fiori possono raggiungere anche i 70 cm di altezza e riescono a realizzare bellissime macchie di colore in ogni spazio verde. Su Amazon a partire da 6,50 euro per confezione di semi.

Foto di Rami Tayyem da Pexels

Rispondi