Casa Pulizie di casa

Pulire la lavatrice a costo zero: ecco come fare

Pulire la lavatrice con prodotti naturali e super economici. Scopri tutti i consigli utili per avere un bucato sempre pulito e profumato

Pulire la lavatrice fa parte di quelle cose che bisognerebbe fare con una certa periodicità. all’interno di questo elettrodomestico, infatti, riesce ad annidarsi un bel po’ di sporco. Ma anche residui di detersivi e muffe. Questi cumuli di unto, se non trattati a dovere, possono aumentare nel corso del tempo. E trasferirsi nel bucato durante il lavaggio. Ma anche “sforzare” l’apparecchio più del dovuto, al punto da farle consumare più energia durante il lavaggio.

Ecco, non dico che sia necessario mettercisi tutte le settimane. Anche perché, non so te, ma con il tram tram quotidiano di figlia, casa e lavoro proprio mi dimentico. Ma riuscire almeno una volta al mese sarebbe una gran cosa. Anche perché, così, lo sporco non fa in tempo a creare dei grumi poi difficili da togliere.

LEGGI ANCHE: Come pulire il tappeto a pelo lungo?

Perché scegliere i rimedi naturali?

In commercio è possibile trovare moltissimi prodotti per pulire la lavatrice. Eppure, io faccio parte di quella categoria di persone che preferiscono utilizzare i rimedi naturali. Quelli della nonna, per intenderci. Innanzitutto perché sono più facili da reperire. E poi perché, nella maggior parte dei casi, li ho già a casa.

Un altro motivo per cui preferisco i prodotti naturali è il prezzo. Molto spesso, infatti, da essi riesco ad ottenere lo stesso risultato spendendo un decimo rispetto a polveri o capsule varie che si trovano al supermercato.

LEGGI ANCHE: Come sbiancare il bucato in modo naturale

Come pulire l’oblò

L’oblò della lavatrice è quella parte dell’elettrodomestico da cui è possibile vedere immediatamente le condizioni di pulito o sporcizia dell’apparecchio. Togliere l’unto da questo punto è più semplice del previsto. Io, generalmente, all’interno di un contenitore spray vuoto verso un po’ di sapone di Marsiglia, un cucchiaino di bicarbonato e mezzo bicchiere di aceto bianco. E poi riempio il tutto con acqua e agito bene in modo da mescolare bene tutti gli ingredienti.

Spruzza questo intruglio direttamente sull’oblò e sulle pareti esterne dell’elettrodomestico. Lascia riposare per un minuto, quindi rimuovi eventuali residui con una spugna morbida e precedentemente umidificata.

Come pulire il cestello interno

Il cestello interno fa parte delle operazioni di pulizia della lavatrice da compiere almeno una volta al mese. La soluzione migliore da fare in questi casi sarebbe quella di fare un lavaggio a vuoto mettendo nella vaschetta (quella del detersivo, per intenderci) un bicchiere di aceto di vino bianco o di mele. Avvia l’apparecchio a temperatura alta, meglio se a 90 gradi. In questo modo eventuali germi e batteri che si sono annidati all’interno della struttura verranno spazzati via.

Se vedi che lo sporco è tanto, ti consiglio di versare un paio di bicchieri di aceto anche dentro al cestello. Meglio se abbinati ad un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Ricordati che, per ottenere un risultato ottimale, è meglio seguire questa procedura fanno fare alla lavatrice un lavaggio a vuoto. Senza panni all’interno, quindi.

LEGGI ANCHE: Come lavare le scarpe da ginnastica in lavatrice

Come lavare la guarnizione

La guarnizione è probabilmente una delle parti più delicate dell’elettrodomestico. Quando devi pulire la lavatrice, devi fare particolare attenzione a questa parte in cui si accumula moltissimo sporco e rimane acqua stagnante. Il risultato è la prolificazione di germi e di cattivi odori.

Per lavare la guarnizione della lavatrice ti consiglio di realizzare un composto cremoso a base di bicarbonato di sodio (bastano tre cucchiai), qualche goccia di succo di limone e qualche goccia di aceto bianco. Mescola per bene questi ingredienti e, una volta creata una soluzione densa e pastosa, stendila nella guarnizione. Poi con l’aiuto di una spugnetta passa tutte le parti della gomma. Risciacqua, infine, con abbondante acqua.

Come disinfettare il filtro

Quando decidi di cimentarti nel pulire la lavatrice, ti consiglio di non dimenticarti il filtro. Questa operazione può essere svolta una volta all’anno e ti richiede un po’ di preparazione. Innanzitutto è bene ricordarsi di chiudere l’acqua, altrimenti potresti rischiare di allagare tutto l’appartamento. O quello del vicino di sotto.

Prendi poi una piccola bacinella dove raccogliere acqua sporca e vari residui di sporcizia. Spegni la lavatrice e togli il filtro. Puliscilo dentro il lavandino con acqua, aceto bianco e bicarbonato. Aiutati con uno spazzolino per arrivare negli angoli più difficili.

Crastan Bicarbonato Di Sodio Ad Uso Alimentare, 750 Grammo
  • Bicarbonato purissimo di sodio
  • Il bicarbonato di sodio crastan per uso alimentare risponde ai requisiti di purezza della...
  • Comodo barattolo richiudibile

Ultimo aggiornamento 2021-07-12 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Condividi:

Rispondi

Exit mobile version
%%footer%%